È iniziata la prima fase della campagna vaccinale contro il coronavirus

6 Gennaio 2021
Comincia la prima fase della vaccinazione antiCovid19 di massa a Bologna

[Aggiornamento 6 gennaio 2021]

Sabato 2 gennaio 2021 ha aperto il secondo hub vaccinale di Bologna, all'Istituto Ortopedico Rizzoli, presso il Poliambulatorio in via di Barbiano. Ad assistere alle prime vaccinazioni anti-COVID, l'assessore comunale alla sanità Giuliano Barigazzi e il direttore generale del Rizzoli Anselmo Campagna. La prima vaccinata al Rizzoli è Francesca Di Paolo, infermiera della chirurgia protesica. 

Per favorire l’utilizzo della mobilità pubblica per raggiungere l'hub vaccinale anti-COVID allestito al Poliambulatorio Rizzoli, a partire da sabato 9 gennaio Tper potenzia la navetta A grazie alle risorse (più di 40.000 euro) messe a disposizione dal Comune di Bologna. Il servizio della navetta A sarà prolungato fino alle 21 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì.

Leggi il nuovo orario della linea A.

-----

Dopo il simbolico Vaccine Day di domenica 27 dicembre, il 2020 si chiude con l'avvio della prima fase della campagna vaccinale di massa anti-COVID: a partire dalla mattina del 31 dicembre sono iniziate le operazioni al Padiglione Polivalente del Volvo Congress Center (piazza Costituzione 4A) della Fiera di Bologna, nei 2.300 metri quadrati messi a disposizione gratuitamente da BolognaFiere e allestiti appositamente con 14 box vaccinali, oltre alle aree di accoglienza, registrazione e osservazione post-vaccinale. Nella prima giornata sono programmate 218 vaccinazioni. L'assessore alla sanità del Comune di Bologna, Giuliano Barigazzi, si è recato in mattinata all'hub vaccinale in Fiera, insieme con Paolo Bordon, direttore generale dell'Azienda Usl di Bologna.

Delle 44 scatole del vaccino arrivate in Emilia-Romagna, 11 sono state destinate a Bologna. Dopo le prime consegne, ne seguiranno altre tutti i lunedì di gennaio per un totale di 220 scatole per tutta la regione. La prima fase della campagna di vaccinazione è rivolta a tutti gli operatori sanitari, sociosanitari, socio-assistenziali, tecnici, amministrativi e personale in appalto a contatto con i pazienti delle aziende sanitarie bolognesi e delle strutture private accreditate: complessivamente si tratta di 25.000 persone. 

Sempre il 31 dicembre sono partiti i primi team vaccinali nelle Case di Residenza per Anziani non Autosufficienti (CRA) del territorio per vaccinare operatori e ospiti. Nelle prime settimane di gennaio sono 228 le strutture coinvolte per un totale di 7.044 ospiti e 6.049 operatori.

L’Hub vaccinale è aperto ogni giorno dal lunedì alla domenica, dalle 8.30 alle 18.30, per eseguire 1.400 vaccinazioni ogni giorno, fino a metà febbraio. Sabato 2 e domenica 3 gennaio 2020 l’attività sarà limitata al solo mattino (fino alle 13.30), con 700 vaccinazioni disponibili, mentre da lunedì 4 gennaio si parte a pieno regime. Al lavoro in Fiera su turni, 400 tra medici, infermieri e assistenti sanitari dell’Azienda USL, Istituto Ortopedico Rizzoli e Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, oltre a personale amministrativo e volontari.

Un secondo punto vaccinale sarà predisposto da gennaio all’Istituto Ortopedico Rizzoli al Poliambulatorio in via di Barbiano.

Il ciclo vaccinale consiste di due dosi da effettuare a 21 giorni di distanza tra loro. Per poter effettuare la vaccinazione è necessario non avere una malattia acuta febbrile in atto e non essere in gravidanza.

Vedi anche

AIFA – Domande e risposte Vaccino Covid-19 Comirnaty
ISS – Domande e risposte sui vaccini contro il Sars-CoV-2
Ministero della Salute Domande e risposte su vaccini anti Covid-19
Ministero della Salute Piano Nazionale Vaccinazione Anti COVID-19

[Nelle immagini l'avvio della campagna vaccinale all'hub allestito in Fiera. Foto di Giorgio Bianchi per il Comune di Bologna]

Il video dell'Azienda USL di Bologna sull'hub vaccinale in Fiera